Settembre ormai è iniziato e con esso anche l’inizio del nuovo “anno”. Si facci parte di quella folta schiera, per cui l’inizio dell’anno coincide sempre e ancora con ‘inizio dell’anno scolastico come ho già scritto qui.

La mia mente però vola (ancora troppo spesso) alla nostra splendida vacanza in Sicilia. Quest’anno complice il trasloco in casa nuova, abbiamo iniziato a pensare alle vacanza un pò tardi per gli standard abituali. Quindi quando ci siamo messi seriamente per poter prenotare qualcosa ad aprile inoltrato, i prezzi erano già altini, e comunque le migliori struttura con qualità/prezzo ottimi erano già tutte prenotate. Abbiamo guardato per Sardegna, Isola d’Elba, Rodi.. ma non abbiamo trovato niente che potesse soddisfarci. Ammetto che sia io che mio marito non siamo molto pazienti con la ricerca online per le vacanze e quindi ci scoraggiamo anche subito.

Quando mio marito ha visto che i voli per la Sicilia non costavano molto, abbiamo subito preso in seria considerazione quest’isola come meta per le nostre vacanze estive. Ci siamo informati tramite amici su quale zona fosse meglio per le nostre esigenze, e individuato il logo abbiamo cercato una struttura libera che ci ospitasse. Fortunatamente abbiamo trovato velocemente e in un attimo abbiamo prenotato voli, b&b e auto a noleggio. Aeroporto di Catania e poi giù a su-est tra Noto e Avola.

Nessun tipo di aspettativa se non sole, mare e relax, dopo un anno impegnativo per tutta la nostra famiglia. Ed è stata davvero una vacanza meravigliosa! Tutto è andato benissimo a partire daivoli prenotati: per cercare di usufruire di tutti i nostri giorni a disposizione siamo partiti all’alba e tornati in nottata, ma questo ci ha permesso di vivere due giorni in più di mare! Il sabato siamo volati da Venezia alle 06.15 e alle 11.30 eravamo in spiaggia!

La struttura che ci ha ospitato era davvero splendida, i gestori gentilissimi e davvero disponibili. Il B&B Il Mandorleto si trova vicino ad Avola, posizione comoda per raggiungere molti bellissimi posti. La soluzione del bed&breakfast è stata vincente per le nostre esigenze. Colazione sempre pronta, pulizie giornaliere della camera e la libertà di pranzare e cenare dove volevamo senza avere orari.

Abbiamo girato diverse spiagge ma sempre vicine a dove stavamo, per goderci intere giornate di mare, e per scelta abbiamo sempre optato per spiagge attrezzate. Siamo stati al lido di Avola, al Lido di Noto, alla spiaggia di Santo Stefano e a Cicirata, la mia preferita in assoluto.

Santo Stefano

 

La spiaggia di Cicirata, poco frequentata, un lusso per essere inizio agosto.

Abbiamo visitato Avola, Noto e Marzamemi della quale mi sono innamorata follemente!

Ammetto che ho il rammarico di non aver visitato di più, mi ero segnata diversi luoghi da vedere come Ortigia, Siracusa, Scicli. Ma abbiamo preferito il mare, anche soprattutto per i bambini, che si divertono sempre un mondo in spiaggia facendo mille bagni! L’acqua è stupenda, trasparente e Gregorio e Sebastiano quest’anno hanno scoperto le maschere per vedere i pesci sotto acqua!

La bellissima Marzamemi

Marzamemi e i suoi ristoranti a picco sul mare

Tramonto a Marzamemi

Ovviamente abbiamo mangiato divinamente, prediligendo il pesce e non disdegnando i dolci! Ho fatto incetta di granite alla mandorla, e al mattino non mi sono mai fatta mancare la mia tazza di latte di mandorle!

Quando siamo ripartiti, aihmè a malincuore, ci siamo ripromessi di tornare, anche soli io e mio marito per un weekend in primavera per poter visitare meglio alcune cittadine. Ma sono certa che non ci basterebbe neanche un weekend per visitare una terra meravigliosa come la Sicilia!