Settembre è ormai arrivato e oltre al periodo in cui tutto ricomincia, questo è anche un mese ideale per una piccola fuga giusto per assaporare ancora un pò il gusto delle vacanze, perchè le temperature sono ideali per girovagare per una città. Per questo motivo oggi voglio raccontarvi della minifuga di 36 ore che io e mio marito ci siamo concessi a fine maggio così qualcuno potrà prendere spunto. Eravamo incerti se scegliere una località di mare per puro relax oppure se visitare una città. Tra le mie mete ambite c’era Firenze, dove non ero mai stata (disdetta!!) e così ho trovato un giusto compromesso: sabato visita alla città e domenica relax sulle colline Toscane.

Posti splendidi attorno a Firenze credo ce ne siano tantissimi e ne ho trovati molti online, ma poi mi sono ricordata di un luogo magico dove ero stata qualche anno prima per il famoso mercatino handmade “Natale al Poggio”. Si tratta di Borgo Bottaia, un vero e proprio Borgo Antico dove poter soggiornare in appartamenti rustici curati in ogni dettaglio, immersi nel verde e nel silenzio delle colline a soli 6 chilometri dal centro di Firenze. Inoltre il Borgo è dotato anche di piscina, luogo ideale per il relax programmato per la nostra domenica.

Così sabato mattina, dopo aver lasciato i bambini ai santi nonni, siamo partiti verso Firenze: due orette di macchina tranquille da Padova. Siamo andati subito a Borgo Bottaia per lasciare le borse e fare il check in e poi via subito in centro a Firenze! Avevamo un solo pomeriggio per visitarla, abbiamo visto i luoghi più importanti e significativi ma senza approfondire e senza entrare a visitare chiese e musei. Firenze è ovviamente una città tra le più turistiche e conviene prenotare e pianificare tutte le visite all’interno di chiese e musei. Noi abbiamo deciso tutto all’ultimo e quindi ci siamo limitati alla vista esterna di tutto. Vorrà dire che ci torneremo no?

Tra le cose che maggiormente mi hanno colpito c’è sicuramente il Duomo, magnifica struttura che non ti stancheresti mai di guardare! E’ letteralmente un “wow” ad ogni lato e ad ogni angolazione!

Camminare per il centro storico di Firenze significa meravigliarsi ad ogni angolo, sorprendersi alla fine di ogni vicolo e riempirsi gli occhi di bellezza, quella bellezza che sa di antico e che è piena di storicità.

Ovviamente non abbiamo disdegnato i locali dove fare una sosta per rifocillarci! Uno su tutti: La Menagere. A pochi passi dal Duomo, questo locale è uno dei posti più instagrammati di Firenze e ci credo! E’ di una bellezza unica, pieno di particolari. Si respira un atmosfera magica rimando sospesi all’interno cercando ci capire se ci si trova a Firenze o in un locale parigino o nella city di Londra! E non è solo locale per spuntini veloci o pranzi più sofisticati, è anche concept store, dove poter acquistare fiori , piante, vasi ed oggetti per la cucina!

 

Abbiamo proseguito il pomeriggio camminando tanto, ma tanto tanto. Lungo l’Arno per vedere Ponte Vecchio  da ogni angolazione, Piazza della Signoria, Palazzo Pitti solo alcuni dei luoghi visti. Tanto male ai piedi da dover prendere un taxi per arrivare a piazzale Michelangelo per godere di una vista spettacolare su tutta Firenze e le sue colline! Ne è valsa la pena!

Poi aperitivo sulla Terrazza della Rinascente con vista sul Duomo e cena in un ristorante tipico frequentato anche dagli stessi fiorentini, Antico Ristoro di’ cambi, lungo l’Arno, dove la specialità è la Fiorentina ovviamente! Non sono un’amante della carne ma posso confermare la bontà di questa mega portata!

Stanchi ma felici siamo tornati a Borgo Bottaia e prima di andare a dormire ci siamo seduti all’aperto e guardare le stelle avvolti solo dai rumori notturni! Che pace!

La domenica relax puro a bordo piscina, i raggi del primo sole di stagione a scaldarci e tutto intorno il verde delle colline e il silenzio rotto solo dal ronzio di qualche insetto e dal cinguettio degli uccellini.

 

A volte basta veramente poco per staccare dalla routine quotidiana (e sì anche dai figli) per ritrovarsi come coppia e gustarsi i ritmi da adulti.

E poi dopo è sempre bello tornare a prendersi gli abbracci di due piccoli nanetti gioiosi di vederti ma anche di aver passato un weekend con i nonni!

Riferimenti

Dove dormire: Borgo Bottaia http://www.borgobottaia.it/

Dove mangiare:

La Menagere http://www.lamenagere.it/

Antico Ristoro di Cambi http://www.anticoristorodicambi.it/