Close
Senza categoria

Bomboniere handmade

Oggi vi voglio mostrare come creare delle bomboniere handmade da utilizzare per qualche avvenimento importante nella quale vogliamo inserire un tocco di personale. Io le ho create per il primo compleanno di mio figlio: ho voluto comporre qualcosa di originale da lasciare agli invitati e alle persone che magari si sarebbero presentate in un secondo momento con qualche pensierino per lui.
L’ispirazione l’ho acuta tramite qualche social network abbinata a qualche spunto preso da internet e misto a un pò di personalizzazione ecco cosa ne è venuto fuori.
Tutto è partito dal voler riutilizzare i vasetti degli omogenizzati e degli yogurt e frutta che avanzavano giornalmente in casa.
L’idea era quella di far sembrare il vasetto di omogenizzato uno di quei vasetti di marmellata della nonna con la stoffa a quadretti e in nastro che “sigilla” il coperchio al vasetto; solo che invece della marmellata, in questi vasetti, ci sarebbero stati i confetti.
Il materiale principale che ho utilizzato é:
  1. stoffa di cotone a trama quadrettata bianca e marrone
  2. stoffa di cotone tinta unita testa di moro
  3. stoffa di raso per fodera azzurro
  4. nastro da 0,5 di raso azzurro
  5. quadrotti di cotone
  6. ovatta da casa
Ho ritagliato la stoffa quadrettata in quadrati (7) con misura 11cm per lato con la forbice dentata. Ho creato una formina di cartone con le stesse dimensioni dell’incavo più grande (8) del tappo del vasetto, e l’ho utilizzata per creare dei cerchietti con la stoffa testa di moro.
Ho ritagliato un’altra circonferenza di cartone di un millimetro circa più piccolo della precedente e l’ho usata per ritagliare dei cerchietti nei quadrotti di cotone, e ne sono venuti circa sei per quadrotto.
Trovato il centro di ognuno di questi pezzi e fissati con un filo (9) posizionandoli uno sopra l’altro, chiudo il tutto con la cucitura a zig zag a trama abbastanza fitta, tenendo l’occhiello della macchina esattamente sul bordo del cerchietto, in modo tale da avere la rifinitura che prenda in parti uguali entrambe le stoffe. E’ quindi finita la copertura del tappo (10).
Si sporca quindi di vinavil la parte superiore del tappo del vasetto e si applica la stoffa preparata in precedenza.
Presa la fodera di raso, si ritagliano dei quadrati formato 12x12cm (11). Si andranno a cucire al rovescio gli angoli ad una distanza di circa 1,5/2cm dalle punte (12). Fatto con tutti e quattro gli angoli, dovremmo aver creato dei sacchetti (13). Prendiamo l’ovatta e tagliamo delle strisce 12x24cm circa (14), di solito l’ovatta confezionata é accuratamente piegata e quando la apri basta solo misurare 24cm e tagliare, la si arrotola su se stessa e la di appoggia sulla parte “opaca” della stoffa, si ripiegann gli angoli del sacchettino per inglobare il cotone si piegano gli angoli e la si inserisce nel sacchetto appena creato con il raso. In questo modo avremo all’interno i cotone e gli angoli e all’esterno, la parte lucida della stoffa (15).
Si legano le estremità degli angoli per chiudere il sacchetto (16) e si cuce a mano sui nodi e sulla stoffa che rimane aperta in modo tale da sigillare il sacchettino e farlo diventare un cuscinetto. Per donargli anche uno stile imbottito, come se fosse un pouff, passiamo il filo da sotto a sopra e ritorniamo indietro per dare quell’idea di imbottito (17). Abbiamo creato il cuscinetto sulla quale si appoggeranno i confetti all’interno del vasetto.
Dal sito delle m&m’s ho ordinato un pacco di 400gr. (18) di confetti personalizzati alternati con foto di mio figlio e con la scritta 1 anno Cesare (il suo nome) in tre colori diversi: azzurro, celeste e bianco. Ne ho messi circa una 15 per ogni vasetto,e nonostante ne abbia confezionati 43 ne sono avanzati un bel pò per la creazione del centrotavola.
Inserito il cuscinetto, 5 confetti classici (tre azzurri e due bianchi) e la porzione di m&m’s (19), si possono chiudere i vasetti e si può sporcare quindi di vinavil la parte superiore del tappo del vasetto, per poter applicare la stoffa preparata in precedenza, si fa aderire per bene la stoffa ai lati seguendo la circonferenza del tappo e si chiude il tutto con il nastro in raso (20).
Nel frattempo ho stampato su dei cartoncini avorio (21), i bigliettini da ritagliare per creare le pergamene per le bomboniere. Le ho fatte di una grandezza di circa 2x3cm, le ho arrotolate sulla parte più lunga e fermate con degli elastici per treccine (22).
Fatto il primo nodo al nastro di raso che fissa il coperchio, inserirò la pergamena e fatto il fiocco, sigillerò il nodino creato con della colla vinavil e un orsetto di fimo (23). La colla va applicata stando ovviamente attenti a non toccare nè l’elastico ne la pergamena, e se necessario, riapplicarla una volta asciugata la prima passata per rendere più sicuro il lavoro.
Per creare gli orsetti di fimo ho seguito un tutorial su YouTube. Mi ha dato l’idea, e mi ha aiutato a capire come si lavorava il fimo perchè, per quanto mi riguarda, era la prima volta. Per creare questi orsetti ho usato i colori: beige n.70, nero n.6, bianco, marrone n.75, ciano n.37. Mentre per le varie tonalità e sfumature li ho mischiati tra loro e dopo averli lavorati e cotti, ho applicato, usando sempre la colla vinilica, gli occhi mobili.
Ogni qual volta ho applicato della colla vinilica sul lavoro, indipendentemente dalla quantità, ho lasciato riposare almeno una notte.
Ho abbellito e addobbato la cesta per contenere i vasetti con le stesse fantasie e stoffe delle bomboniere, aggiungendo solo del tulle azzurri per spezzare, e ho creato un centrotavola uguale ai vasetti ma più grande, con un vaso della nutella da 750g.
Ecco il risultato finale.
Spero di avervi fornito degli ottimi spunti per i vostri lavori. Buon handmade!!
Giada

I regali di Natale per i miei bimbi: aprite con me l'ordine Kiddy Kabane

previous post

Sponsor La Sartoria dei Confetti: la nostra tavola

next post

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I regali di Natale per i miei bimbi: aprite con me l'ordine Kiddy Kabane

previous post

Sponsor La Sartoria dei Confetti: la nostra tavola

next post