Close
Lifestyle Senza categoria

Donare il cordone ombelicale

Oggi parliamo della donazione del sangue del cordone ombelicale. Perchè donarlo? Il sangue contenuto del cordone ombelicale e raccolto al momento del parto, rappresenta una preziosa sorgente di cellule staminali emopoietiche. Quindi questo sangue può essere utilizzato per effettuare il trapianto in pazienti affetti da molte malattie ematologiche come leucemia e linfomi, e da malattie genetiche quali ad esempio l’anemia mediterranea o Morbo di Cooley.
Se deciderete di fare questa donazione, il sangue del cordone ombelicale verrà raccolto al momento del parto per essere poi conservato presso una Banca pubblica di sangue del cordone ombelicale, per poter essere reso disponibile per trapianti a pazienti italiani e stranieri in modo da dare loro una reale possibilità di guarigione.
A tutte le future mamme dico: fatelo. Donate il sangue del cordone ombelicale. Perchè farlo? Non costa nulla, avrete la possibilità di compiete un grande atto di solidarietà, visto che con questa donazione potrete salvare la vita ad un bambino o ad un adulto affetti da patologie curabili con il trapianto di cellule staminali emopoietiche. E se il sangue non sarà sufficiente ai fini del trapianto verrà utilizzato per la ricerca.
La raccolta al momento del parto è assolutamente indolore, sicura e non invasiva sia per la mamma che per il neonato.
Per donare il sangue del cordone ombelicale, c’è bisogno però del vostro consenso, quello di entrambi i genitori. Chiedete informazioni presso l’ospedale in cui partorirete. Io ho dovuto chiamare un numero, mi sono stati mandati i documenti da firmare via mail, e ho preso appuntamento per il questionario. Totale durata dell’incontro 15 minuti. Ragazze, non costa niente, ed è, come già detto, un atto di grande solidarietà.
Io ho donato, e voi?
Arianna
 

Preparare la cameretta - le cose essenziali

previous post

Le cose che mi sono mancate in gravidanza

next post

Comments

  • Le creazioni di Marzia

    1 ottobre 2013

    Bellissimo post !
    Purtroppo c'è ancora tanta ignoranza sull'argomento, ma una volte informate, spero molte coppie decidano di fare questo meraviglioso gesto.
    Io e mio marito abbiamo seguito tutta la procedura da te descritta ed eravamo stati considerati idonei.
    Purtroppo quando ho partorito avevo le acque scure e per questo non hanno prelevato il sangue del cordone ombelicale.
    Chissà… magari con il prossimo bimbo !

    Baci
    Marzia

    reply to Le creazioni di Marzia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Preparare la cameretta - le cose essenziali

previous post

Le cose che mi sono mancate in gravidanza

next post